Il 15 marzo 2024 ad un Convegno alla Coop. Agrintesa di Bagnacavallo il Prof. Alessandro Palmieri, ha presentato una relazione economica sulla frutticoltura romagnola molto interessante e aggiornata.

Il diradamento incide con riflessi agronomici ed economici

  • incide primariamente sul miglioramento della pezzatura dei frutti e, quindi, sui prezzi alla produzione
  • può contribuire ad un aumento del contenuto di zuccheri
  • favorisce la continuità della produzione
  • favorisce una migliore efficienza del cantiere di raccolta
  • meno passaggi nella filiera
  • maggiore rapidità negli stacchi
  • abbassa il costo della manodopera
  • abbassa il costo della meccanizzazione, fissi e variabili (carro raccolta, diradatrice meccanica, trattrice)
  • abbassa il costo e l’impatto dei diradanti chimici

Considerazioni finali

  • Evidenti problemi di sostenibilità economica per la maggior parte delle specie frutticole regionali;
  • Risultati economici accettabili solo per poche specie/varietà, nella maggior parte dei casi innovative e altamente valorizzate (gestione «club»);
  • Di contro, i costi da sostenere, soprattutto per le specie/varietà ad alta valorizzazione sono molto elevati, tali da mettere a rischio la redditività, se non si raggiungono gli elevati standard qualitativi richiesti;
  • In questi casi, il diradamento è un’operazione che evidenzia sempre un alto impatto sui costi di produzione, per via dei numerosi e puntuali interventi richiesti per ottenere le pezzature richieste dagli standard;
  • Il diradamento è comunque un’operazione sempre più necessaria in tutte le specie da frutto, per venire incontro alle esigenze qualitative dei consumatori;
  • problema del reperimento della manodopera particolarmente rilevante nel periodo del diradamento, che deve essere svolto puntualmente e impone picchi di carico anche molto alti;
  • necessità di accelerare la ricerca di soluzioni che riducano il carico di lavoro manuale.

RIMANI INFORMATO

Iscriviti alla nostra newsletter.

Presto il consenso all'utilizzo del mio indirizzo email per l'invio di newsletter promozionali. (Potrai disiscriverti in qualunque momento).